PRODOTTI

La produzione si trova in provincia di Treviso, a Cessalto. Qui si trova anche il nostro showroom più grande d’Italia. Inoltre i nostri progettisti sono a tua disposizione in quasi tutta Italia (fatta eccezione per Molise, Marche, Abruzzo, Umbria e Sardegna)

Potrai trovare rivenditori e showroom Novalinea in molte città italiane.

Scrivici utilizzando il modulo che trovi nella pagina “Preventivo” per sapere se siamo anche vicino a te.

 

I prodotti Novalinea Arredo sono caratterizzati da una forte personalizzazione a seconda dei gusti e delle esigenze del cliente (misure, colori, modelli, finiture, materiali, accessori abbinati). Per questo motivo Novalinea Arredo ha scelto come politica aziendale di non pubblicare prezzi che risulterebbero totalmente disallineati alle tue reali esigenze.

Abbiamo scritto un articolo “Quanto costa una scala da interno, consultabile a questo link

I nostri cataloghi sono scaricabili nella pagina “Cataloghi”.

I nostri parquet sono realizzati in legno, i modelli disponibili con relative caratteristiche sono visionabili alla pagina “Pavimenti”.

I nostri modelli di scale per interno possono combinare tra loro differenti materiali: principalmente il legno, che il nostro materiale principe, ma anche acciaio, metallo, cemento. Tutti i modelli di scale per interno sono disponibili alla pagina “Scale”.

 

Assistenza

Per qualsiasi tipologie di segnalazione puoi contattare l’azienda attraverso la mail assistenza@novalineascale.it specificando il tuo numero d’ordine e l’anomalia riscontrata. Se l’acquisto è avvenuto presso uno dei nostri rivenditori, si prega di contattare il rivenditore stesso che sarà il tuo unico referente.

Per garanzia s’intende il ripristino della conformità, senza spese, mediante riparazione o sostituzione del prodotto o dei suoi componenti in caso di difetti accertati che potrebbero manifestarsi nel corso di 2 anni dalla data dell’ordine del prodotto.

CURA E MANUTENZIONE

Per mantenere una qualità eccellente dello strato nobile e quindi della finitura superficiale consigliamo:

  • prevedere all’ingresso un tappeto, meglio se uno zerbino in fibra di cocco, per allontanare dalle suole delle scarpe residui di polvere e corpi estranei che potrebbero graffiare sia lo strato protettivo che quello del legno nobile
  • non utilizzare utensili a getto di vapore poiché possono danneggiare la finitura del parquet e/o compromettere la stabilità degli elementi lignei
  • non lavare il pavimento in legno con abbondante acqua (non utilizzare assolutamente il mocio)
  • mettere sotto tutte le sedie, poltrone, arredi ecc. dei feltrini di materiale morbido per evitare di incidere la superficie della doga
  • non utilizzare poltroncine e/o sedie con ruote in plastica dure. Eventualmente sostituire queste ultime con ruote in gomma morbida

Per la pulizia ordinaria dei pavimenti in legno verniciati togliere la polvere con appositi panni antistatici e/o con aspirapolvere dotato di spazzole morbide, e/o con scopa di crine. Successivamente pulire con panno umido ben strizzato, non con il mocio. Utilizzare solo prodotti che si trovano presso operatori del settore e/o punti vendita specifici e non usare mai alcol, ammoniaca o solventi che possono danneggiare la verniciatura.

Novalinea per la pulizia ordinaria dei pavimenti verniciati consiglia prodotti studiati dalla Chimiver Panseri SpA e propone Nova Cleaner.

Per pavimenti con finitura ad olio pulire giornalmente con panno antistatico e con aspirapolvere dotato di spazzole morbide. Una volta tolti tutti i residui estranei procedere con la stesura di prodotti specifici per la tipologia di olio impiegata nella finitura. L’impiego di questi prodotti deve esser fatto secondo le istruzioni riportate sulle confezioni. Non pulire mai con sola acqua; utilizzare sempre i prodotti specifici e non usare alcol, ammoniaca o solventi che possono danneggiare l’oliatura.

Novalinea consiglia i prodotti studiati dalla Chimiver Panseri SpA. e propone per i pavimenti oliati Nova Cronos come detergente neutro per la pulizia ordinaria e Nova Soft come mantenimento.

Per i pavimenti forniti grezzi rivolgersi direttamente alla ditta venditrice del prodotto usato per la finitura. Tali riferimenti saranno forniti previa richiesta.

  • Conservare in un ambiente tra i +15°C/20°C, e assolutamente mai inferiori a 10°C
  • l’umidità relativa dell’aria ambientale deve essere tra il 45% e il 65%, se più alta fa dilatare il legno; più bassa lo fa restringere e fessurare. In inverno si controlli l’umidità ambientale e, se troppo secco, fare uso di umidificatori d’aria
  • evitare di caricare con grossi pesi concentrati piccole zone di pavimento
  • evitare di coprire il parquet con tappeti o altro per evitare la comparsa di stonalizzazioni da mancata ossidazione locale alla luce
  • nel caso di impianto di riscaldamento a pavimento fare attenzione alla taratura dell’impianto, prevedendo una temperatura massima di esercizio del fluido riscaldante di circa +30°C. La temperatura del pavimento non deve in ogni caso essere superiore ai +27°C
  • prestare attenzione ad eventuali animali domestici

Le eventuali fessurazioni del pavimento che si sviluppano nel tempo sono dovute esclusivamente alla progressiva disidratazione (essicazione) del legno e non imputabili a difetto di posa o del prodotto.

Il prodotto ha ricevuto un trattamento superficiale protettivo che, se ben curato, manterrà le sue caratteristiche per lungo tempo, preservandolo da usura e sporcizia.

Si consiglia di rimuovere ordinariamente la polvere con appositi panni attirapolvere, scopa a frange o aspirapolvere.

Per le parti in legno, pulire abitualmente la scala con panno umido ben strizzato e detersivo neutro. Non lavare le parti in legno con abbondante acqua (no mocio) o con dispositivi a getto di vapore.

Non usare alcol, ammoniaca o solventi che possono danneggiare la verniciatura. In caso di residui di colla lasciati da scotch utilizzare il “Leva etichette” della marca Talken, acquistabile in ferramenta.

Per le parti in metallo, non utilizzare detersivi che contengono cloro o suoi composti o spugne abrasive.

Il legno è un materiale naturale e vivo che tende ad acclimatarsi alle diverse condizioni ambientali. Possono presentarsi rilevanti alterazioni se non conservato adeguatamente e in un ambiente con condizioni estreme od innaturali.

È necessario mantenere una temperatura ambientale compresa tra i 18°C e i 22°C, in ogni caso mai inferiore ai 10°C o superiori ai 27°C per più di 48 ore. L’umidità relativa dell’aria dovrebbe essere compresa tra il 45% e il 60%. Un tasso di umidità più alto provoca la dilatazione del legno, un tasso più basso lo fa restringere e fessurare.Nel caso di ambiente particolarmente secco si rischia il distacco della parte nobile dal supporto sottostante. Durante la stagione invernale, in particolare, è consigliato regolare l’ambiente con degli umidificatori.

Abbondanti fessurazioni che dovessero presentarsi nel tempo sono dovute esclusivamente alla progressiva essiccazione del legno e non ad un difetto del prodotto. Va ricordato infatti che il legno è un materiale naturale e vivo.

Una volta posata la scala, togliere quanto prima i cartoni di protezione anche allo scopo di verificare l’integrità della stessa. Evitare inoltre di coprire la superficie dei gradini con drappi, protezioni o altro per un periodo superiore ad una settimana allo scopo di impedire stonalizzazioni causate da locale mancanza di ossidazione alla luce.

È necessario infine evitare l’esposizione alla luce diretta per evitare il precoce invecchiamento del legno o il cambio di colore della zona interessata dalla fonte di luce.